Recensione di “Lingerie” Demetra Kanakis

A cura di Lara Bellotti – Evasioni culturali

Editore: Le Mezzelane Casa Editrice
Collana: Live&Love
Data di Pubblicazione: aprile 2018
EAN: 9788833280684
ISBN: 8833280683
Pagine: 126
Formato: brossura

Trama del libro:
Laura è innamorata di Manuel, che l’ha coinvolta in un intrigante gioco erotico: provarsi biancheria sexy nei camerini dei negozi, fotografarsi e mandargli le foto. Un giorno viene scoperta mentre, in un negozio del centro di Milano, si riprende in un camerino. Mandata dal direttore, lui le intima di non farsi più vedere in quel negozio. Dopo questa figuraccia, Laura sconvolta arriva da Manuel con diverse ore di ritardo e lo scopre con un’altra donna. Capisce di aver idealizzato la loro storia e, disperata e umiliata, scappa via. Settimane dopo un’amica le chiede di accompagnarla proprio nel negozio da cui è stata cacciata, lì rincontra il direttore, che le fa una scenata. L’indomani però lui la chiama per scusarsi e la invita per un aperitivo. Spinta dal desiderio di rivincita, Laura accetta. Iniziano a frequentarsi e lui, convinto che la biancheria intima sia una fissazione della ragazza, le regala capi pregiati e sexy, ma lei ne è infastidita. Dopo molti dubbi ed equivoci, Laura chiede all’uomo di trascorrere insieme un fine settimana sul Lago Maggiore: è l’ultima occasione per capire se la loro storia abbia un futuro.

Recensione:

Demetra Kanakis, e il suo romanzo “Lingerie”, mi hanno letteralmente trascinata, ho aperto il testo e non mi sono più fermata fino alla fine.
Laura, la protagonista, è coinvolta in un gioco intrigante con uomo che lei definisce “l’uomo della sua vita”, un modo di giocare per lei nuovo, eccitante, trasgressivo, ma che sente a volte troppo spinto per il suo modo di essere. Tanti i segnali che non voleva vedere in questa relazione con Manuel, il suo compagno di giochi. Tanta l’illusione che quello fosse davvero l’uomo che voleva solo lei, quello del “per sempre”.
Una riflessione mi accompagna in questo testo: autostima questa sconosciuta! Purtroppo, a volte, per compiacere un uomo, per paura di perderlo, ci mettiamo a mo’ di zerbino; andiamo contro noi stesse pur di tenere con noi una relazione che, in realtà, è malata. Non è semplice distaccarsi dalle illusioni, specialmente se sono piacevoli e intriganti. Infatti lo stato quasi depressivo dopo il distacco da Luca, ci fa comprendere quanto l’attaccamento, la poca autostima, e il non volere vedere le cose come stanno davvero, ci portano all’annullamento di noi stessi, per dare potere al bisogno di accettazione da parte dell’altro.
Seguendo la lettura, però, la protagonista arriva all’incontro con un altro uomo, dopo essersi risollevata un po’. Questo con la persona meno probabile, e dal quale era stata umiliata: Luca, il direttore del negozio in cui andava spesso.
Nella sua insicurezza del momento, e nella paura di rivivere la storia precedente, invece trova qualcosa di diverso, una persona diversa da come l’aveva conosciuto, e che non si aspettava . Da qui nasce un’altra riflessione: comprendere che nella vita non tutto finisce per nuocere, ma per portarci su nuove strade, e vivere esperienze diverse.
L’autrice nel suo stile molto ben dettagliato, in un romanzo a tinte forti, è riuscita a trasmettere questo messaggio forte.
Una storia intrigata, ricca di momenti da vivere leggendoli, perché non è difficile immaginare, e nemmeno provare le sensazioni descritte benissimo, in modo fluido e accattivante.
I miei complimenti a Demetra Kanakis.

Lara Bellotti
Agente letterario

Metti un like alla pagina Live&Love Fan Page, invita tre amici a fare altrettanto, commenta il post con una frase sull’amore e concorrerai al Giveaway Live & Love: verranno estratti a sorte cinque vincitori e ognuno avrà diritto a ricevere il cartaceo di uno dei romanzi della collana (scelto della casa editrice).

Lascia un commento