Recensione “Lascia tutto e seguiti” autore Luca Nali

Recensione di “Lascia tutto e seguiti”
Autore Luca Nali
Editore: Blu Editore
Genere: Self Help
Link d’acquisto E-book

INTRODUZIONE:
Qual è lo scopo della vita e della nostra esistenza?
Questa domanda assilla le menti più sublimi, quelle menti che si sono sottratte alla lobotomia dell’intrattenimento. Talvolta nel tentativo di comprenderlo ci travestiamo, mettiamo le vesti di un personaggio: Il bello, il furbo, il colto ma anche il saggio, il simpatico e potrei continuare per ore. Ma ad ogni personaggio interpretato c’è sempre un bambino che soffre, che viene contratto da un ruolo che non è il suo.
Cosa è giusto e cosa è sbagliato?
Il Budda ad una domanda del genere si espresse in maniera perentoria:
“La verità è ciò che funziona”.
Mi piace immaginare il momento in cui fu espressa questa lapidaria affermazione come una giornata di Sole, vegetazione fresca e verde come da soave contrasto e proprio sotto all’albero più bello vedere il santo che con la sua leggendaria fermezza afferma questo nettare.
La verità non fa mai male a nessuno, le parole di verità rinfrancano tutti e il bianco e il nero, il bello e brutto così come qualsiasi concezione duale delle cose non trova più senso. Tutto diventa vita fatta di stupore e bellezza, vibrazioni che liberano l’anima.
A noi hanno detto che la nostra esistenza potrebbe non funzionare per vari motivi, ma il primo di questi scaturisce dal fatto che siamo esseri imperfetti con un peccato originale dentro.
Certo, qualche anno prima non era così, avrebbero cambiato le motivazioni per la nostra condizione di disagio, man mano che proseguiamo il nostro cammino evolutivo cambiano le giustificazioni della nostra fallacità, ma alla fine il risultato è sempre quello.
Noi viviamo delle vite piene zeppe di errori.
Ma siccome queste vite piene zeppe di errori fanno ingrassare qualcuno e solitamente quel qualcuno ha maggior voce in capitolo di chi si sta rovinando la vita, diventa più facile ammettere che siamo nati per estirpare un debito piuttosto che riconoscere la nostra imbecillità.
In queste pagine racconto quello che mi è accaduto e cosa ha prodotto nella mia vita.
Molti di voi si potranno rivedere nelle mie storie mentre altri potranno rivalutare la loro fortuna facendola brillare tra le loro mani, mettendola a confronto con la mia di vita, dove per un lungo ed estenuante periodo di molti anni, ho avuto la precisa sensazione che Dio si fosse completamente dimenticato di me.
Una cosa è certa, questo libro è scritto per non lasciarvi come eravate prima di prenderlo in mano.
Ho un’ambizione, una passione: “Cambiare le cose senza toccarle affatto.”
Lavorare sui pensieri senza mai addomesticarli, amandoli per quello che sono, curare la fonte da dove questi sorgono e destinarli nel punto perfetto della felicità.
Quando la sorgente è libera allora l’acqua sgorga cristallina e diventa energia libera che rinfranca e spesso procura la vita.
Si dice che questo pianeta abbia molte peculiarità che lo rendono prezioso. Una di queste è di dare origine alla vita, siamo in un pianeta madre, gioite anime belle!
Siamo all’asilo dell’esistenza, lo si evince dai pasticci che facciamo ma anche dalla creatività, dallo stupore e poi diciamocelo, come tutti i nascituri, siamo di una bellezza mozzafiato, nelle mie prossime pagine cercherò di scrivere come poter diventare anche felici.

RECENSIONE:
L’autore, Luca Nali, esprime in questo testo tanti concetti atti a migliorare la vita delle persone, ma soprattutto, questi sono frutto della sua esperienza personale.
Ho letto questo testo in un solo fiato, quasi certa che contenesse una serie di cose che in cui mi sarei rispecchiata, o che in qualche modo mi appartenessero: così è stato. Ho trovato nella vita di Luca, una parte della mia, accorgendomi che ci siamo ritrovati con lo stesso motivo di vivere. Sicuramente fuori dagli schemi, ma per questo siamo qui!
Credo che ogni essere umano si possa ritrovare nelle parole di Luca, ma anche trarne un grande insegnamento; quello di una persona che ha fatto delle sue “sfighe”, delle vicissitudini, e dei limiti, un potenziale grandissimo. In tutto questo ha fatto da padrone un viaggio astrale che l’autore si è trovato a vivere, comprendendo subito dopo, che la sua vita aveva un senso ben diverso da quello che tutto il restante vissuto gli aveva “imposto” mentalmente.
Luca racconta, e si racconta, in modo semplice, genuino, sincero, e soprattutto ha fatto di questo suo raccontarsi quello che ad oggi è la sua vera vita, voglio dirla in termini simpatici: una gran figata!
Devo ammettere che leggendo non sono mancate le emozioni vive, quelle ci fanno venire gli occhi lucidi, perché è così vero che se immaginiamo lo scenario non si può che emozionarsi, e catturare i momenti importanti che nella vita possono fare la differenza, seppur in apparenza negativi.
Luca nasce a Piombino e per varie vicissitudini vive attualmente a Milano, dove ha il suo studio e si occupa di prendersi cura delle persone.
Si occupa di gestione della realtà per effetto del Transurfing, e di un trattamento che ha messo a punto a seguito della sua ricerca. Quindi si definisce terapeuta e conferenziere.
Svolge questa sua attività da almeno sette anni, come professionista, ma è nell’ambito da quando aveva 18 anni.

Lara Bellotti
Editor – Writer

Contatti:
E-mail [email protected]
Sito Web
Pagina Facebook Facilitatore Vibrazionale Luca Nali
Seguitelo sul canale YouTube in cui ogni giorno pubblica i suoi video: