Recensione di L’ESSENZIALE – Alessandro De Cerchio

A cura di Lara Bellotti

Editore: Masciulli Edizioni

Anno edizione: 2019

Pagine: Brossura

EAN: 9788885515437

Link d’acquisto IBS

Il testo cartaceo è ordinabile anche sul sito della Casa Editrice Masciulli Edizioni, consegnato con i tempi previsti in base alla situazione del momento attuale.

Pagina Autore L’Essenziale 

DESCRIZIONE:

L’Essenziale è una raccolta di cinquanta poesie che si propone di esplorare l’universo femminile in tutte le sue sfumature, sottolineandone la potenza e l’intensità troppe volte inespresse o, peggio ancora, talvolta dolosamente represse da situazioni che fanno fatica ad uscire da un contesto patriarcale per indirizzarsi, quantomeno, verso la parità di genere. Dunque, la Donna che genera, custodisce, dà alla luce la Vita e la accompagna fino alla fine; la Donna che valorizza la sua bellezza e non contiene la sua passionalità; la Donna che con forza sa ritagliarsi l’indipendenza economica e la libertà sentimentale, che urla a gran voce l’istanza d’esser rispettata.

La Donna che sa congiungersi a quelle spiritualità divine e mitologiche che pervadono Terra e Cielo.La Donna che, per il vero Amore, mette in gioco tutto…

E gli investimenti qualche volta riescono bene e qualche altra no; la Donna che con le sue profondità attrae e nel contempo spaventa. Profondità nelle quali il viaggio, una volta entrati, è di sola andata.

RECENSIONE:

Ho letto questa silloge in un fiato, ho lasciato che ogni singola parola si associasse alle emozioni. Ho lasciato scorrere quella linfa vitale che l’autore, Alessandro De Cerchio, è riuscito a descrivere in versi profondi. La prima cosa che mi è venuta spontanea scrivere per descriverlo è: Un inno alla Donna.

Ho trovato davvero bellissimo questo approccio poetico con la Divinità del femminile, soprattutto non scontato; quando è un Uomo a scrivere della Donna e del suo Divino, allora abbiamo di fronte una persona di profonda sensibilità, un autore che nel suo vissuto ha saputo apprezzare questa meraviglia che è la figura del Femminile, dandole valore entrando in quelli che sono i suoi più profondi sentimenti, emozioni, archetipi se vogliamo. Alessandro scrive della Donna che dà Vita, di colei che è passione intrinseca, ma che di quella passione ne fa il suo Divino.

Ho letto molti testi poetici in questi anni, ma questo è il primo che davvero posso definire un Dono ed elogio alla Dea Donna. Alla sua resilienza, al suo fluire con la vita e per la vita. Una donna “ti legge dentro”, non consente “il leggero” questo scrive l’autore in alcuni dei suoi componimenti, ed è vero, non perché sono io stessa donna, ma è un dato di fatto che lui ha saputo cogliere entrando nella linfa emozionale e vitale della donna stessa.

L’energia del femminile scritta in versi, ecco un altro termine che mi sovviene leggendo:

Cit. dal testo:

SACRA

Sacra è la tua anima,

prolifica di gioia;

nelle viscere mi scende

e ne osservo, stretto, il culto.

Sacra è la tua carne,

tempio di linfa vitale;

solo l’uomo che tu scegli

potrà averla per amore.

Sacra è la tua fiamma,

che consuma i tuoi dolori,

trasformandoli in incenso

profumato di trionfi.

Sacra è la tua vita,

che pervade i miei sensi

mentre unisce Terra e Cielo

e redime l’Universo.

Potrei continuare all’infinito a scrivere di questa silloge che sento molto vicina al mio modo di Essere Donna, ma mi inchino di fronte all’autore, e lo ringrazio per questo testo che è illuminante per le Donne e la loro autostima, ma sicuramente tra le mani di un uomo farebbe la differenza nell’approccio relazionale tra i due sessi. Un viaggio nel mondo del Divino Essere, piuttosto che del semplice esistere. Se volete davvero comprendere il mondo di una Donna: leggetelo.

Lara Bellotti

Editor- Consulente Editoriale

BIOGRAFIA AUTORE:

Alessandro De Cerchio è nato nel 1968 a Pescara, dove vive con la propria famiglia. Lavora da tempo nel ramo dell’industria metalmeccanica. Ha sempre coltivato la passione per la poesia, che in gioventù ha portato all’accesso alla finale del noto concorso “Abruzzo-Loppiano”, e, dopo una recente, breve esperienza di recitazione teatrale (che ha inciso sul percorso di scrittura), ha pubblicato a inizio 2018, per Masciulli Edizioni, la raccolta COMEIL MARE, che contiene tutta la sua produzione saliente e superstite, a partire dall’adolescenza fino all’attualità. Con L’ESSENZIALE, De Cerchio intende dare continuità alla sua “opera prima”, focalizzandosi sulla figura della Donna e parlandone non solo sotto il profilo dei sentimenti, come fatto in precedenza, ma anche in un’ottica che contempli ogni altro campo dell’esistente.